Reddito di emergenza, ecco chi può ottenere da 400 a 800 euro

La sede dell' Inps a Pontedera (Pisa). ANSA/STRINGER

Tra le misure previste dal decreto Rilancio, volto a rilanciare l’economia in seguito ai devastanti effetti del Coronavirus, come molti ormai sapranno è previsto anche il Reddito di Emergenza (REM). Fortemente voluto dalla Ministra Catalfo,tale misura prevede importanti incentivi alle famiglie italiane, sulla base di differenti soglie reddituali.

Il Rem non sarà però per tutti uguale. Gli importi, a seconda dei requisiti patrimoniali del nucleo richiedente, potranno variare da 400 a 800 euro.

Tali importi, secondo quanto previsto dal decreto, saranno erogati in due quote e dovranno essere richiesti entro la fine di giungo.

Reddito di emergenza, requisiti per poterlo richiedere

Per poter ottenere il Rem le famiglie dovranno chiaramente rispondere a ben determinati requisiti. Chiaramente quello fondamentale è che il soggetto si trovi, al momento della richiesta, in situazione di comprovate difficoltà economiche.

Il REM potrà essere concesso esclusivamente ai residenti in Italia che rispettino precisi limiti reddituali e patrimoniali. In particolare, l’Isee non dovrà essere superiore a 15 mila euro nel mese di aprile 2020. Bisogna ricordare, inoltre, che in questo caso si terrà conto di tutte le fonti di reddito del nucleo familiare. Lo stesso vale per il valore del patrimonio mobiliare familiare che, nell’anno 2019, dovrà essere inferiore alla soglia di 10 mila euro. Cifra quest’ultima che può essere incrementata di 5 mila euro fino ad un massimo di 20 mila euro per ogni componente della famiglia diverso da quello che presenta la domanda.

Per accedere al beneficio basterà seguire la procedura online resa disponibile sul sito Inps.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBolletta luce e gas, il 2020 pronta la stangata?
Articolo successivoReddito di emergenza, come renderlo fruibile per tutti
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO