Liquidità a tasso variabile del mutuo San Paolo

    Mutuo San Paolo:scopriamone di più

    Per i mutui 2011 di Intesa Sanpaolo, troviamo la novità del mutuo a liquidità a tasso fisso, capace di soddisfare esigenze personali o familiari del cliente della banca, dietro prestazione di una garanzia ipotecaria su un immobile di proprietà. Questo tipo di  mutuo è anche disponibile a tasso di interesse variabile.

    Il mutuo San Paolo a tasso variabile ha le seguenti caratteristiche:

    – presenta un tasso calcolato partendo dall’Euribor a un mese in qualità di parametro di riferimento per l’indicizzazione, a cui si aggiungere uno spread concordato con l’istituto di credito sulla base della durata della transazione.

    – nella versione a tasso di interesse variabile questa non potrà superare i 30 anni, con le ovvie possibilità relative alla rinegoziazione o alla estinzione anticipata.

    Le spese di istruttoria legate al mutuo ammontano inoltre a 400 euro, e sono riferibili altresì all’obbligatoria assicurazione contro i rischi di incendio e di scoppio sull’immobile.

    NESSUN COMMENTO

    LASCIA UN COMMENTO