La cooperazione cristiana una nuova forma di welfare

    Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75
    Cooperazione a livello internazionale
    Cooperazione a livello internazionale

    “È la forza della fede che muove alla cooperazione, al compimento di gesti benefici, all’altruismo.”

    La cooperazione cattolica ispira azioni concrete verso i bisogni della gente. Questa la nuova proposta in materia di welfare annunciata da Papa Francesco in occasione del Festival della Dottrina Sociale della Chiesa a Verona.

    Il discorso che affronta il tema delle differenze a sfavore delle disuguaglianze viene dall’incontro avuto con alcuni membri di cooperative operanti a livello internazionale. Il Papa racconta di esser uscito confortato, poiché per ovviare alla crisi queste cooperative hanno agito riducendo gli utili anziché l’occupazione.

    “Il lavoro è troppo importante, sancisce la dignità di ogni uomo.”

    Parlare di solidarietà anche in questioni di lavoro è un atteggiamento atto a favorire e garantire tale diritto. A questo punto, il ruolo della cooperazione è fondamentale in quanto assicura la molteplicità di offerte.

    Secondo Papa Francesco il tema della solidarietà è sottovalutato oggigiorno: anziché considerarla come una ricca forma di produzione volta a incentivare le differenze, ad apportare novità, viene trascurata.

    Papa Bergoglio è rimasto entusiasmato dalla forza del cooperativismo cristiano da quando ha partecipato a una conferenza sul tema tenuta dal padre. “Il cooperativismo solidale è la strada verso l’uguaglianza, verso l’abbattimento dell’omologazione. La massificazione, infatti, mortifica i talenti personali, rende disuguale la ricchezza interiore di ognuno.

    Anche se troppo vulnerabile dal punto di vista economico, il papa augura calorosamente a coloro che desiderano impegnarsi in riforme cooperativistiche di mantenere alti gli animi e di tenere bene a mente le teorie economiche sulle materie prime trainanti. L’augurio è diretto in particolar modo  ai giovani, la forza che traina il paese.

    È un tema estremamente attuale poiché spinge a considerare la cooperazione una nuova forma di welfare. Purtroppo la globalizzazione è una forma di omologazione.

     

    NESSUN COMMENTO

    LASCIA UN COMMENTO