La Bce aumenta il capitale

    A proposito del discorso sulla battaglia per la stabilizzazione dei mercati monetari e dei titoli pubblici, e’ notizia di ieri che la BCE aumenta il capitale. E’ gia’ un passo avanti ma si potrebbe fare di piu’ magari emettendo direttamente titoli sui mercati, obbligazionari o azionari.

    Tutti concordano nel dare atto alla BCE di aver avuto un ruolo  fondamentale nel calmare le agitate acque dei mercati internazionali dei capitali. La notizia pero’ dell’aumento di capitale da ottenere aumentando gli utili non distribuiti, ovvero chiedendo nuovo capitale alle banche centrali nazionali che aderiscono al sistema europeo, ha destato in molti un po’ di preoccupazione.

    Il problema qual e’: per avere una politica monetaria efficace la banca centrale deve avere il pieno controllo del suo bilancio, sia in tempi normali che in tempi straordinari. Avere il pieno controllo significa che la banca centrale deve essere indipendente dalla politica anche sul piano finanziario.
    Prima della crisi finanziaria, per le banche centrali dei paesi industrializzati essere indipendenti anche contabilmente era relativamente scontato.

    La crisi finanziaria ha pero’ profondamente modificato il bilancio delle banche centrali, sotto almeno tre punti di vista: sono aumentate le dimensioni, l’eterogeneità delle voci, la rischiosità complessiva.

    Il problema grande e’ uno solo: una banca centrale finanziariamente fragile può essere più facilmente catturata dalla politica. Quindi e’ necessario evitare che cio’ accada.

    La BCE possiamo dire che non corre questo rischio in quanto e’  autonomamente responsabile del suo bilancio, e nel contempo non ha responsabilità di altre passività pubbliche, dell’Unione o di singoli Stati nazionali. Inoltre la distribuzione dei profitti non è sottoposta all’intervento arbitrario di soggetti terzi. Essa ha un patrimonio reputazionale invidiabile, che consentirebbe di rafforzare all’occorrenza l’istituzione monetaria direttamente sul mercato.

    A questo punto, dissipate almeno in parte le paure, ci sentiamo di dire che l’aumento del capitale da parte della BCE sara’ sicuramente una mossa vincente.

    NESSUN COMMENTO

    LASCIA UN COMMENTO