Incremento Iva, ulteriore frenata consumi

Si torna a parlare di incremento Iva, sebbene dai vertici della politica arrivino pareri contrastanti. In questo particolare periodo economico, con una nuova frenata ai consumi, un eventuale incremento iva potrebbe avere effetti catastrofici.

Secondo quanto evidenziato dagli ultimi dati Istat, l’indice del clima di fiducia dei consumatori ha segnato una forte flessione, alimentata dal marcato peggioramento dei giudizi e dalle attese sulla situazione economica del paese.

Incremento iva, Di Maio tranquillizza

Confcommercio e l’unione nazionale dei consumatori hanno pertanto messo in guardia il governo. Un eventuale nuovo incremento Iva in questo momento potrebbe essere catastrofico ed avere degli effetti imprevedibili sull’economia del nostro Paese. Intanto nel corso di un recente intervento, Di Maio ha cercato di tranquillizzare i contribuenti affermando che un incremento iva non è tra i piani di governo a breve termine.

L’eventuale aumento dell‘Iva potrebbe ulteriormente frenare i consumi, che già risultano essere in calo. Federconsumatori e le principali associazioni di consumatori parlano di catastrofe annunciata, affermando “I dati sul commercio resi noti oggi dall’Istat rappresentano, purtroppo, l’inizio di una catastrofe annunciata. Le vendite registrano un calo delle vendite al dettaglio del -0,9% sul mese e del -5,4% sull’anno. Un andamento che va oltre ogni previsione negativa e che preoccupa fortemente. Scongiurare l’aumento dell’IVA, rilanciare il potere di acquisto delle famiglie e contrastare la crescita delle disuguaglianze: siano queste le priorità del Governo”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteReddito di cittadinanza, in Svizzera ci riprovano
Articolo successivoQuota 100: penalizzate donne, precoci e usuranti
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO