Fondo anti-pandemia, in arrivo altri 600 miliardi

In arrivo ulteriori 600 miliardi per il fondo anti-pandemia. La banca centrale europea ha infatti deciso di rilanciare la propria offerta. In questo modo il Pepp sale così a 1350 miliardi di euro totali e durerà almeno fino a giugno 2021. Inizialmente era stata prevista una durata fino a dicembre 2020.

Il piano sembra privilegiare l’Italia e l’aria mediterranea, che risulta essere la zona europea più colpita dagli effetti dell’emergenza sanitaria.

Fondo anti-pandemia, la Bce rilancia

Secondo le ultime notizie diffuse, il Pepp “faciliterà ulteriormente la politica monetaria generale, sostenendo le condizioni di finanziamento nell’economia reale, in particolare per le imprese e le famiglie”.

Gli acquisti dei titoli di stato ” continueranno a essere condotti in modo flessibile nel tempo, attraverso le classi di attività e tra le giurisdizioni” .

In altre parole, non sarà mantenuto nessun rispetto rigido nell’immediato della cosiddetta “capital key”, una soluzione che consente all’Eurotower di potenziare gli acquisti di titoli italiani anche oltre la quota di ‘diritto’.

La durata degli acquisti, come dicevamo, è inoltre stata estesa almeno fino a fine giugno 2021, ma se l’emergenza dovrebbe protrarsi non è da escludere che le tempistiche siano ulteriormente allungate.

Stando alle notizie diffuse dai vertici della Bce “il Consiglio direttivo effettuerà acquisti netti di attivi nell’ambito del Pepp fino a quando riterrà che la fase di crisi del coronavirus sia terminata”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteProroghe auto, ecco le scadenze rinviate
Articolo successivoCassa integrazione, procedure più rapide
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO