Bonus vacanze, agenzie online restano fuori

Arriva il bonus vacanze, la misura a sostegno del turismo italiano che dovrebbe garantire un budget di 500 euro anche alle famiglie che al momento si trovano in difficoltà economica.

Il suo arrivo però ha destato non poche polemiche a causa di alcuni limiti imposti che di fatto escluderebbero i canali online dall’erogazione di viaggi acquistati attraverso l’utilizzo del bonus.

 Booking. com, Expedia ed Airbnb, assieme ad una serie di agenzie di viaggio che operano esclusivamente online sono dunque al momento escluse dall’incentivo.

Bonus vacanze, cosa prevede

Il bonus vacanze prevede fino a 500 euro di rimborso per le famiglie che dal 1 luglio resteranno nel nostro Paese movimentando il giro d’affari di un settore prostrato dall’emergenza. L’80% si configura come uno sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura, il restante 20% come detrazione dall’imposta sul reddito.

Le modalità di erogazione, che non prevedono il classico voucher, di fatto discriminano le persone che prenotano e pagano immediatamente sui portali telematici. 

Intanto però dal ministero del Turismo assicurano che non c’è alcun intento punitivo nei confronti delle agenzie online, le grandi piattaforme Usa del turismo. Non resta dunque che attendere il decreto attuativo del dicastero guidato da Dario Franceschini per conoscere realmente come sarà attuato il beneficio e se anche i canali online potranno applicare gli incentivi previsti alla propria clientela.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMobilità sostenibile, arrivano bonus bici e rottamazione auto
Articolo successivoTaglio bollette, per piccole e medie imprese
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO