Bonus ristrutturazione, incentivi al 110%

Il bonus ristrutturazione, Ecobonus e sismabonus, saranno portati al 110%. Tali incentivi saranno previsti per coloro che nel corso dell’anno effettueranno lavori volti ad ottenere un risparmio dei consumi energetici e a ridurre il rischio sismico sulla prima casa. Aderendo al bonus si otterrà dunque la restituzione dell’intera cifra spesa in cinque quote di pari importo, più un bonus aggiuntivo.

La riforma, volta a rilanciare il provato settore dell’edilizia, promette di portare notevoli benefici anche all’ambiente. Coloro che decideranno di ristrutturare la propria casa e “renderla più green”, potranno infatti farlo a costo zero. Anzi avranno perfino l’opportunità di ottenere anche un incentivo extra. Chiaramente l’importo sarà rimborsato successivamente in 5 differenti rate, che copriranno comunque l’intera somma spesa.

Bonus ristrutturazione, come funziona

Per accedere alla detrazione è necessario che ci sia un miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio o, comunque, qualora questo non sia possibile, che si arrivi alla classe energetica più alta. Bisogna certificare che questo sia avvenuto attraverso la presentazione dell’Ape, l’attestato di prestazione energetica.

Spetta all’utente decidere se ricevere il rimborso come detrazione o cedere il credito alle banche o all’impresa che realizza i lavori a fronte di uno sconto diretto in fattura.

La detrazione è applicabile solo all’immobile principale utilizzato come prima casa.

CONDIVIDI
Articolo precedente730 precompilato, disponibile modulo online
Articolo successivoSanatoria colf e badanti, come funziona
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO