Triplicate vendite via e-commerce

infophoto_2015-04-06_161049125_high_19092014_75745687L’ e-commerce sembra rappresentare l’unico mercato in grado di non avvertire il periodo di crisi economica o è proprio questa a spingere verso la sua crescita. Grazie all’e-commerce gli italiani dichiarano infatti di riuscire ad ottenere un notevole risparmio pagando molto meno prodotti che pagherebbero a tutt’altra cifra acquistandoli dal negozio sotto casa. Per non parlare della comodità offerta nella comparazione dei prezzi e della possibilità diu riusciure a trovare, grazie all’ e-commerce, prodotti normalmente difficili da reperire.

Ad oggi ammontano a ben 15 milioni gli italiani che prediligono questa tipologia di mercato, con una maggiore approvazione da parte del Nord-Est d’Italia.

Al momento solo sono 1 su 4 gli acquirenti che dichiarano di non aver intenzione di utilizzare l’ e-commerce per i propri acquisti e chi sposa tale idea è soprattutto per timore di essere truffato.

Eppure il presidente dell’Antitrust è pronto a proteggere il web e a considerarlo un canale sicuro. “Abbiamo fatto decine di provvedimenti e non abbassiamo la guardia”  dichiara pubblicamente con la speranza di convertire il popolo degli anti- e-commerce.

“Il commercio elettronico e’ una grande opportunita’ di crescita”, spiega ancora il presidente dell’Antitrust Giovanni Pitruzzella interpellato dall’Adnkronos. Tuttavia, ammette, “nasconde molte insidie per i consumatori: l’Antitrust ha fatto decine di provvedimenti per sanzionare pratiche commerciali scorrette e continuera’ a non abbassare la guardia”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO