Tariffe internet esagerate, da 4 a 6 euro al giorno

Una recente indagine condotta da Adnkronos ha lanciato l’allarme sulla possibilità di vedersi prosciugato il credito sulla propria ricaricabile a causa delle tariffe internet di base esagerate applicate dalla maggioranza degli operatori italiani.

La tariffa media di navigazione applicata a coloro che non dispongono di un pacchetto dati dedicato può variare dai 4 ai 6 euro giornalieri e prosciugare in poche ore, oltre alla batteria del proprio dispositivo, anche il credito della propria sim qualora la connessione parta involontariamente senza che l’utente se ne renda conto in maniera repentina.

Tim Base e Wind Senza scatto appliccano una tariffa quotidiana di 4 euro, mentre Vodafone applica un costo di 6 euro per 1 solo giga di navigazione giornaliero. Qualora l’utente non abbia disattivato la connessione dati è sufficiente aprire una qualsiasi pagina web o mandare un messaggio tramite whatsapp perchè sia scalato il credito necessario alla connessione.

Meno pesanti invece le condizioni applicate da Tre, che, sebbene lasci Internet attivo di default, applica un costo di 20 centesimi a megabyte senza limiti, se non quello del credito esaurito, limitando il danno se ci si accorge subito della connessione attiva o se comunque non si stanno utilizzando applicazioni che sfruttano il traffico dati.

Attenzione poi, nel caso si abbiano piani con internet incluso, a quali saranno le condizioni applicate al termine dei giga mensili offerti. Alcune compagnie si limitano infatti a ridurre la velocità, altre bloccano in automatico il traffico dati, ma con alcune tariffe potremmo anche ritrovarci a pagare costi ingenti per ogni singolo byte extra soglia tariffe. L’unico modo che l’utente ha per prevenire tali salassi è quello di leggere attentamente le condizioni contrattuali relative al piano tariffario sottoscritto.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIndicatori di affidabilità, sostituiranno studi settore
Articolo successivoUsurai, ne fa affidamento il 12% delle famiglie
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO