Saldi in partenza, fregature in arrivo

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Con i saldi in partenza purtroppo è facile, a causa dei soliti commercianti disonesti, portarsi a casa qualche fregatura con la supposizione di aver fatto l’affare del secolo.

Come ormai molti sapranno, le vendite promozionali partiranno il prossimo venerdì 5 gennaio e si protrarranno per ben due mesi, ovvero fino al 5 marzo. Fanno eccezione Basilicata, Sicilia e Valle d’Aosta, dove lo start è previsto rispettivamente per il 2, il 6 e il 3 Gennaio. 

Proprio in occasione dell’apertura dei saldi invernali, Adiconsum qualche giorno fa ha deciso di diffondere il solito vademecum per affrontare al meglio questa finestra di inizio anno.

Saldi in partenza, come evitare le truffe

Per evitare fregature è sempre bene verificate i prezzi almeno una settimana prima dell’inizio ufficiale dei saldi. Diffidare inoltre dalle offerte troppo allettanti, con percentuali di sconto troppo fuori media, nonché dagli importi scritti col pennarello senza indicazione del prezzo originale.

Attenzione inoltre che non è obbligatorio per l’esercente consentire la prova dei capi, ma è rimesso alla discrezionalità del negoziante il quale per fidelizzare il cliente certamente acconsentirà.

Quando è possibile, sempre meglio provare l’articolo scelto, ricordando che, in assenza di difetti, la possibilità di cambiare il capo o il prodotto non è imposta dalla legge, né durante i saldi né durante le vendite normali, ma è anch’essa rimessa alla discrezionalità del commerciante. Se si è incerti sull’acquisto sarà utile chiedere al negoziante se è possibile effettuare un cambio e il limite di tempo per farlo.

Infine se lo scopo del nostro acquisto è quello di regalare il capo, meglio accordarsi con il commerciante circa la modalità di cambio e le tempistiche utili per farlo.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRinnovo statali, arretrati tra 370 e 712 euro
Articolo successivoSacchetti frutta e verdura, a pagamento
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO