Rc auto familiare, risparmio oltre 50%

Il casello autostradale della A1 a Roma nord, in una immagine del 06 giugno 2006. Scattano da giovedi' aumenti su tutte le tratte autostradali e non solo per chi uscira' dai caselli che si affacciano su superstrade e raccordi Anas. A spiegarlo e' l'Anas in un comunicato nel quale si rileva che, in base alla manovra, saranno due i meccanismi di rincaro che scatteranno sulle autostrade dal primo luglio: oltre a 1 o 2 euro di maggiorazione per i caselli che interconnettono a tratte Anas che saranno sottoposte a pedaggio in futuro, e' previsto un ulteriore aumento da 1 a 3 millesimi di euro per chilometro su tutte le autostrade d'Italia. ANSA/MASSIMO CAPODANNO

L’RC auto familiare è una misura introdotta con l’ultimo decreto fiscale di febbraio che consente di assicurare un’automobile sfruttando la classe di merito più vantaggiosa tra i membri dello stesso nucleo familiare. In questo modo i giovani figli neopatentati non si trovano a subire un salasso al momento di dover assicurare la loro prima auto, ma possono sfruttare la classe di merito del padre, godendo degli sconti riservati agli automobilisti con esperienza che occupano le categorie più alte.

Questa misura consentirebbe un risparmio pari al 58% per l’auto e al 54% per i veicoli a due ruote.

Rc auto familiare, cosa cambia

Coloro che hanno beneficiato della norma su un’auto, passando da una classe 14 ad una classe 1, hanno risparmiato mediamente 501 euro, mentre per una moto il risparmio medio stimato è stato di 425 euro.

La differenza con il vecchio decreto Bersani sta nel fatto che la misura non si applica solo ai veicoli nuovi acquistati, ma anche ai rinnovi di polizza. Inoltre non discrimina tra categorie di veicoli, quindi se il padre ha un’auto assicurata in prima classe, la stessa classe di merito potrà essere applicata anche all’assicurazione sottoscritta dal figlio per la moto.

La sola condizione richiesta è che il veicolo da assicurare non abbia causato incidenti nei precedenti 5 anni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNeet, in crescita a causa Covid
Articolo successivoPostalmarket, pronta a tornare col botto
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO