Investimenti, risparmi in calo in Italia

I risparmi delle famiglie italiane continuano a contrarsi. Lo dimostrano gli ultimi dati diffusi da Consob, che ha analizzato le tendenze degli italiani in termini di investimenti. Il quadro mostra una generale contrazione, seppur minima, dei capitali accantonati.

Inoltre, le famiglie italiane registrano una certa difficoltà e diffidenza nei confronti di operatori e strumenti per la gestione del risparmio. Una scarsa cultura economica spinge gli italiani a mostrarsi diffidenti di fronte agli investimenti.

Risparmi in calo, i dati di Consob

Il report condotto da Consob mostra che, rispetto all’anno precedente, la percentuale di italiani che riesce a risparmiare in modo regolare ha subito una contrazione, seppur minima. Secondo i dati diffusi nei giorni scorsi, infatti, le famiglie in grado di utilizzare una parte delle entrate per operazioni di investimento sarebbero solo il 31%, a fronte del 33% registrato nel 2018.

Almeno il 26% invece non avrebbe alcuna possibilità di investimento, non riuscendo ad accantonare capitali da destinare al risparmio nemmeno occasionalmente.

Il tasso di risparmio, comunque, si attesta su un – seppur lieve – trend in salita dal 2014 e registra un 10%. La cifra, però, resta inferiore alla media europea.

La contrazione delle attività di investimento non è legata esclusivamente alla difficoltà a risparmiare. Di fondo ci sarebbe anche una scarsa fiducia verso gli operatori addetti alla tutela dei soldi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBonus TV 2019, come funziona e a chi spetta
Articolo successivoBonus facciata, detrazione fino al 90%
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO