Bonus TV 2019, come funziona e a chi spetta

Il bonus Tv 2019 è un incentivo del valore di 50 euro disposto per rendere meno dispendioso il nuovo switch off del digitale terrestre che introdurrà anche in Italia la nuova tecnologia DVB-T2 entro il 2022.

Nel triennio 2019-2022 il governo destinerà ben 25 milioni di euro all’anno per incentivare le famiglie ad acquisire nuovi televisori o decoder che consentano di ricevere le nuove trasmissioni trasmesse con la nuova tecnologia.

Dal 2022 infatti il nuovo switch off oscurerà la visione per coloro che non si siano dotati di nuovi apparati atti a ricevere il nuovo formato di trasmissione.

Bonus tv 2019, a chi spetta

Il bonus sarà erogato sottoforma di sconto di acquisto del valore di 50 euro da dicembre di questo anno fino a dicembre 2022. Lo switch off sarà infatti previsto per luglio 2022.

Per ricevere lo sconto è necessario presentare direttamente al venditore la richiesta di contributo, con un’autocertificazione che indichi il nucleo familiare, la fascia Isee di appartenenza e la dichiarazione che i componenti dello stesso nucleo non hanno già usufruito del bonus.

Il bonus per l’acquisto di un nuovo televisore o decoder spetta a chi ha un reddito Isee di I fascia, cioè non superiore ai 10.632, o II fascia, fino ai 21.256 euro.

Il bonus è inoltre erogabile per un solo membro a famiglia.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteBollo auto, valanga di accertamenti
Articolo successivoInvestimenti, risparmi in calo in Italia
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO