Bonus ristrutturazioni 110%, possibile boomerang

Il bonus ristrutturazioni al 110% potrebbe tramutarsi in un possibile boomerang per gli italiani. E’ quanto sostiene Costantino Ferrara, vice presidente di sezione della Commissione tributaria di Frosinone, già giudice onorario del Tribunale di Latina, presidente Associazione magistrati tributari della Provincia di Frosinone.

In sostanza, secondo quanto previsto dal decreto, i cittadini avranno la possibilità di migliorare l’efficienza energetica o la sicurezza sismica dei propri immobili senza spendere un euro. Avranno inoltre la possibilità di ottenere detrazioni in crediti d’imposta da cedere a terzi o addirittura alla ditta che esegue materialmente i lavori, a sconto del prezzo per la realizzazione degli stessi.

Bonus ristrutturazioni, potrebbe ritorcersi contro i contribuenti

Eppure occorre prestare attenzione alla differenza che passa tra “non pagare i lavori” e “pagarli con il credito d’imposta” . Nel secondo caso, che è la modalità che in realtà si applica al bonus ristrutturazioni, ” nel caso in cui l’Agenzia delle Entrate contesti la spettanza della detrazione e del credito, le conseguenze e i recuperi d’imposta ricadrebbero direttamente sul cittadino, chiamato a riversare all’Erario le somme contestate, oltre a sanzioni e interessi. “

Il cittadino potrebbe dunque subire truffe da parte di ditte, ed essere costretto a pagare a causa di dichiarazioni mendaci da parte di coloro che sono stati chiamati ad eseguire i lavori.

CONDIVIDI
Articolo precedenteEnergie rinnovabili, crescita troppo lenta
Articolo successivoBce, maxi prestito alle banche
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO