Bonus luce 2018, sconti in bolletta

Il bonus luce 2018 consente di ricevere sconti sulla bolletta relativa alla propria fornitura elettrica. Si tratta di un beneficio che consente di tagliare la spesa dell’utenza elettrica alle famiglie in difficoltà economica. Si tratta dunque di un beneficio riservato alle famiglie con un Isee inferiore ad una certa soglia, che dura per 12 mesi dalla richiesta ma può essere rinnovato.

Per l’anno in corso il bonus luce può essere richiesto da utenti domestici con Isee inferiore a 8.107,50 euro annui. Tale soglia sale a 20mila euro se nella famiglie di chi ha fatto la richiesta ci sono più di tre figli a carico.

Bonus luce 2018, come richiederlo

Per richiedere il bonus occorre compilare il modulo scaricabile dal sito dell’Arera, Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Occorre quindi allegare alla richiesta documento di identità;Eventuale delega, nel caso in cui la domanda venga presentata da un delegato e non dall’intestatario della fornitura; modello attestante il reddito Isee 2018; Indicazione del numero di persone che compongono il nucleo familiare; Autocertificazione famiglia numerosa nel caso di nucleo familiare con quattro o più figli a carico.

La domanda può essere quindi presentata al comune di residenza o presso il proprio Caf. Il bonus resta attivo per 12 mesi, con possibilità di rinnovo nel caso di mancate variazioni dell’Isee. Per il rinnovo occorre inoltrare richiesta di proroga almeno un mese prima della scadenza.

E se vuoi risparmiare ancora di più puoi considerare le offerte del

Mercato Libero






CONDIVIDI
Articolo precedenteWelfare aziendale, sono 1 azienda su 4 lo adotta
Articolo successivoArriva Rita, ecco le novità del 2018
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO