Bonus condizionatori, a quanto ammonta il risparmio

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Il bonus condizionatori è un beneficio riconosciuto a coloro che decidono di acquistare un condizionatore d’aria per la propria abitazione. Il bonus è infatti stato confermato anche dalla legge di bilancio 2018. Coloro che decidono di sostituire il proprio impianto di climatizzazione devono dunque avere un unico accorgimento: conservare le fatture di acquisto.

Le fatture dovranno infatti essere allegate alla dichiarazione dei redditi per poter usufruire della detrazione.

Bonus condizionatori, a quanto ammonta

Il bonus permette di ottenere una detrazione pari al 65%  o del 50%, a seconda dell’intervento da fare. Viene riconosciuta detrazione del 50% se l’acquisto viene effettuato in seguito alla ristrutturazione dell’immobile, purchè si tratti di un dispositivo a risparmio energetico.

Se l’acquisto è legato solo alla sostituzione dell’apparecchio con uno a risparmio energetico la detrazione riconosciuta è pari al 65%. Il tetto massimo di spesa detraibile è di 46.154 euro.

C’è da dire che la convenienza nel cambiare i vecchi condizionatori in favore di apparati più moderni a risparmio energetico non è data solo dall’incentivo. Scegliendo infatti apparecchiature a risparmio energetico si avrà un risparmio duraturo nel tempo dovuto ai minori consumi energetici. La bolletta risulterà sicuramente più leggera conferendo un risparmio duraturo nel tempo, non limitato ad una tantum come nel caso del bonus.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBonus merito, criteri assegnazione misteriosi
Articolo successivoBonus verde, ecco i lavori esclusi
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO