Bollo auto, sconto per coloro che addebitano sul conto corrente

Continua la lunga lotta all’evasione fiscale intrapresa da parte del governo, che questa volta si prefigge l’obiettivo di assicurarsi il pagamento di una delle imposte più evase dal popolo italiano: il bollo auto. Sembra infatti che l’ultima trovata per riuscire a far pagare a tutti l’imposta sul possesso dell’automobile è quello di scontare fino al 10% a coloro che decidono di autorizzare l’addebito ricorrente mediante conto corrente, così come avviene per le bollette luce, gas e telefono.

L’agevolazione entrerà ufficialmente in vigore a partire dal prossimo 1 gennaio 2018, ma non sarà rivolta proprio a tutti coloro che decideranno di attivare la domiciliazione bancaria.

Bollo auto, a chi spetta la riduzione

Quasi tutti i cittadini avranno diritto alla riduzione del 10% per l’attivazione della domiciliazione bancaria, sono esclusi solo una limitata cerchia di automobilisti. Non avranno diritto alla riduzione ad esempio coloro che possiedono ad esempio un’auto d’epoca,  rimorchi con massa inferiore a 3,5 tonnellate, per i quali il pagamento mediante domiciliazione era già previsto.

Saranno invece totalmente esentati dal pagamento le auto per disabili, le auto storiche con almeno 30 anni di vita, le auto elettriche ma solo per i primi 5 anni dall’acquisto e le auto a metano sempre per i cinque anni, tranne in Piemonte e Lombardia dove è prevista esenzione a vita.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRottamazione smartphone, arriva “Io riciclo” by Tim
Articolo successivoTermosifoni, ecco tutte le date di accensione per città
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO