Bollette luce e gas, tariffe residenti e non

Le tariffe delle bollette luce e gas presentano sensibili differenze a seconda che si tratti di utenze residenziali o meno. Le differenze possono essere più o meno importanti a seconda anche del fornitore scelto.

In alcuni casi la differenza potrebbe dunque diventare a dir poco significativa, sebbene più o meno tutti applichino dei prezzi differenziati a seconda che l’utenza sia attiva presso l’abitazione principale o presso una casa secondaria utilizzata a scopo vacanza.

Bollette luce e gas, differenze tra residenti e non

Attualmente esistono tre differenze categorie di prezzo cui i gestori di energia devono attenersi. In particolare la Tariffa D2 è applicata a chi risiede nell’immobile a cui si riferisce il contratto di utenza, con potenza massima di 3kW e divisa in scaglioni sulla base dei consumi. La Tariffa D3 invece, con potenza superiore a 3kW, è rivolta sia ai residenti che ai non residenti anche se questi ultimi godono di un trattamento meno favorevole che non prevede di sfruttare la divisione in scaglioni. Infine l’ultima categoria, disponibile solo per alcuni fornitori, è la Tariffa D, limitata a chi ha installato un sistema di riscaldamento ad alta efficienza alimentato da pompe di calore.

In particolare, tra residenti e non cambiano gli oneri generali di sistemi riferiti alla fornitura, che per i primi vengono calcolati in base ai consumi effettivi mentre per i non residenti sono calcolati in parte in base al consumo energetico e in parte in base a una quota fissa stabilita a livello nazionale.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAmazon prime, scontato al 50% per gli universitari
Articolo successivoRedditometro, congelato per sempre
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO