Bollette luce, consigli di risparmio

20050818 - ROMA - ECO - PETROLIO: CONSUMATORI,MAXI-STANGATA DA 500 EURO PER FAMIGLIE - CONTATORI ENEL PER IL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA, Le associazioni dei consumatori hanno stimato una maxi-stangata di 500 euro per le famiglie , in conseguenza del caro petrolio, che ieri ha raggiunto 62 dollari al barile. Gli aumenti riguarderanno benzina, gasolio, luce, gas, riscaldamento. FOLCO LANCIA - ANSA/ ARCHIVIO - I54

Le bollette luce sono un dramma per la maggior parte degli italiani, eppure seguendo alcuni consigli di risparmio è possibile vedere alleggeriti gli importi che vengono addebitati mensilmente.

La sostituzione delle vecchie lampadine con più performanti dispositivi a led può sembrare una cosa da poco ma che consente evidenti risparmi a lungo termine. Tra l’altro ormai dal primo settembre una normativa europea ha mandato in pensione le lampadine alogene. La produzione è stata fermata ed acquistare tali tipologie di lampade vuol dire prendere in carico vecchie giacenze di magazzino.

Secondo i dati pubblicati dall’Enea la sopstituzione delle lampadine alogene con quelle a tecnologia LED ad alta efficienza energetica porterà a un risparmio per le famiglie di circa 115 euro, garantendo una riduzione dei consumi annuale di 48 TWh di energia.

Consigli di risparmio, a led dura di più

Inoltre le lampadine a led hanno un ciclo di vita sensibilmente più lungo rispetto a quelle alogene. Potrebbe inoltre essere utile anche premunirsi di un dispositivo in grado di monitorare il consumo dell’elettrodomestico (NED) in modo da stimare e avere un senso di quanto effettivamente si stia consumando ogni giorno

Grazie ai dispositivi NED si può imparare ad utilizzare al meglio gli elettrodomestici, impostando temperature tra 1 e 4°C al frigorifero, utilizzando lavatrici e lavastoviglie a pieno carico e con temperature basse, ricordandosi di staccare la spina al condizionatore se non in uso. Pochi sanno infatti che il climatizzatore se in stanby consuma almeno 60 euro in più all’anno rispetto a quando si stacca la spina.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDetrazioni affitto, ecco a quanto ammontano
Articolo successivoReddito di cittadinanza, la metà per chi ha casa
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO