Benzina e gasolio, risparmio record

tasse nascoste

Sebbene nel corso del 2016 le famiglie italiane abbiano registrato un risparmio record grazie ai prezzi particolarmente bassi di benzina e gasolio, sembra che il periodo d’oro sia ormai destinato a giungere al termine.

In verità già negli ultimi mesi è stata notata un’inversione di tendenza dei listini, che ha portato verso l’assottigliamento nel risparmio ottenuto dalle famiglie grazie al contenimento dei prezzi dei carburanti. Tale riduzione dei prezzi infatti si è poi estesa anche alle aziende che, risparmiando sui prezzi dei trasporti, hanno potuto applicare prezzi ai prodotti venduti inferiori.

Secondo i dati in possesso del Centro Studi Promotor nel mese di gennaio 2016, rispetto allo stesso mese del 2015, le famiglie e le imprese italiane nell’acquisto di benzina e gasolio per autotrazione hanno risparmiato ben 497 milioni, per via della contrazione dei prezzi di vendita al distributore. Purtroppo però se si analizzano i dati di settembre si evidenzia subito la variazione di tendenza, con una minor spesa rispetto a settembre 2015 pari a soli 61 milioni.

Secondo lo studio in questione nel corso del 2015 il risparmio sui carburanti in Italia ha fruttato 7 miliardi, nel 2016 è stato di 4,6 miliardi e a fine anno dovrebbe essere contenuto al di sotto dei 5 miliardi. Ovviamente, considerato il cambio di rotta, le stime sui dati a fine anno potrebbero subire qualche variazione. Per il 2017 è invece atteso un incremento della spesa di carburante.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCanone Rai, entro oggi niente penali
Articolo successivoIva, l’imposta più evasa
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO