Agevolazioni bollo auto, come richiederle

La legge 104, tra le altre cose, prevede anche interessanti agevolazioni bollo auto. Cerchiamo di capire quando si ha diritto e come fare a usufruirne.

L’esenzione del bollo può essere richiesta quando l’auto è utilizzata per un familiare con grave handicap al quale sia stata riconosciuta l’applicazione della suddetta legge. Non si tratta tuttavia di un’esenzione immediata, ma deve essere presentata richiesta.

Se il portatore di handicap è fiscalmente a carico di un suo familiare, può beneficiare delle agevolazioni lo stesso familiare che ha sostenuto la spesa nell’interesse del disabile.

L’esenzione del bollo auto si applica sia ai veicoli condotti dai disabili sia a quelli utilizzati per l’accompagnamento dei disabili stessi, ma per un solo veicolo la cui targa dovrà essere indicata nella domanda.

Agevolazioni bollo auto, come presentare domanda

Le domande per poter accedere al beneficio devono essere inoltrate presso le Unità Territoriali ACI o presso la Delegazione ACI. L’ufficio Territoriale di appartenenza può essere ricercato attraverso il sito Aci.

Le agevolazioni possono variare a seconda della regione di appartenenza anche per quanto concerne le categorie incluse nel beneficio. E’ sempre bene quindi informarsi presso i relativi uffici circa l’esistenza e l’ammontare del beneficio.

Nel caso di pagamento non dovuto è possibile comunque presentare richiesta di rimborso. Ma se prima non è stata presentata e accolta la richiesta di esenzione il rimborso non è comunque possibile e non sarà accolto come pagamento non dovuto.

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuattordicesima pensioni, a chi spetta
Articolo successivoIstat, reddito famiglie in crescita
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO