Addebito sdd costo

Addebito sdd costo
Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Con la conversione dei vecchi Rid a Sepa, sono in tanti gli utenti che lamentano il fatto di aver notato voci del tipo “addebito sdd costo” sul proprio estratto conto. Sono tanti infatti gli istituti di credito che hanno colto la palla al balzo e giustificato il pagamento di un servizio prima gratuito con il cambiamento delle direttive. CALCOLA IL MIGLIOR PRESTITO

SDD, cosa cambia

Sono ormai un paio di anni che il Rid è stato soppiantato, anche nel nostro Paese, dal più moderno SDD, ossia il Sepa Direct Debit. L’SDD è uno strumento di pagamento bancario, comune a tutti i paesi dell’Unione Europea, in sostituzione degli attuali servizi di pagamento nazionali. L’introduzione di SEPA e SDD è necessaria per la richiesta uniformità dei sistemi di pagamento bancari dei paesi dell’Europa unita ed è utile a semplificare le transazioni tra banche di paesi diversi.

Addebito SDD costo

Banner Maggio 2017 300 x 250

La transazione da Rid a Sdd non dovrebbe implicare l’applicazione di costi di addebito. In questo caso il condizionale è d’obbligo dal momento che non tutti gli istituti che forniscono un servizio di conto corrente la pensano allo stesso modo.

Gli addebiti fortunatamente non sono applicati da tutti i correntisti. L’istituto bancario Confidis ad esempio sul suo portale rende noto che “ti garantiamo che Cofidis non applicherà alcun costo aggiuntivo agli addebiti sul tuo conto. L’adeguamento a SEPA non comporterà modifiche né alle condizioni contrattuali né alle modalità di rimborso dei finanziamenti che hai con Cofidis.”.

Anche Fineco riporta 0 euro come costo di addebito per i pagamenti SDD tramite il proprio conto.

Diversa situazione per Bancoposta

Purtroppo però non in tutti i contocorrenti i pagamenti automatici sono rimasti gratuiti anche in seguito alla transizione da Rid a SDD. Il caso che negli ultimi tempi ha sicuramente fatto discutere più di tutti è stato quello dei correntisti Bancoposta. Con il cambiamento delle modalità di pagamento sono infatti state introdotte anche nuove tariffe. Ciascun pagamento automatico disposto sul conto corrente Bancoposta comporta infatti addebito sdd costo di 40 centesimi di euro. Per gli utenti che hanno domiciliato vari pagamenti, tra cui magari anche le rate del proprio mutuo, questo si traduce in un vero salasso impercettibile che nel corso dell’anno acquisisce però un certo peso. Perfino se si paga tramite Paypal, se si ha il conto corrente collegato, questi vengono riconosciuti come pagamenti automatici e prevedono l’applicazione della solita commissione da 0,40 euro.

Quali vantaggi

L’SDD ha però introdotto anche qualche vantaggio. Dopo i numerosi problemi di transazione riscontrati nei primi tempi nel pagamento delle utenze, che continuavano a tornare indietro, ora la situazione sembra essersi stabilizzata.

Grazie all’ SDD si è ridotto il tempo di accredito di un bonifico. Inoltre con l’ SCT, Sepa Credit Transfer, è’ possibile trasferire denaro da un conto corrente in Italia verso un conto corrente in un altro paese Sepa come se fosse un pagamento nazionale.

CONDIVIDI
Articolo precedenteOttava salvaguardia, arrivano le isatruzioni
Articolo successivoConsumi, fiducia in calo
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO