Prestito personale vs Ammortamento pre-acquisto

Woman hand using calculator
Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Al momento di dover fare una grossa spesa e di non avere a disposizione la liquidità necessaria, moltissimi di voi si saranno trovati nella condizione di chiedersi se sia meglio optare per un prestito personale o per un ammortamento pre-acquisto.

Per poter decidere in modo oculato occorre per prima cosa valutare l’asset che sposta il capitale dall’attivo al passivo, generando un fondo di ammortamento. Questo si ottiene sottraendo dal presunto valore futuro di acquisto del bene il valore commerciale che esso avrà al momento della dismissione.

L’ammortamento ha il grandissimo vantaggio di essere interamente costituito dalla quota capitale infatti con questo sistema non pagheremo alcun interesse.

Purtroppo però anche l’ammortamento trova dei limiti. Infatti in genere quando si acquista un nuovo bene non si riesce a coprire quella che è la quota iniziale, non si riesce cioè a pagare contemporaneamente la rata e la quota ammortamento.Inoltre bloccare il capitale iniziale nell’acquisto di un bene comporta anche un mancato ritorno economico.

CALCOLA IL MIGLIOR PRESTITO

Prestito personale, quando preferirlo

La scelta ovviamente tra prestito personale o ammortamento è strettamente individuale e dipende da quanto si suppone ci frutterà un dato capitale investendolo, ovvero quale sarà l’interesse attivo che ci sarà eventualmente corrisposto.

Se gli interessi percepiti in quel periodo per cui si chiede il prestito sono superiori alla quota interessi spesa nel finanziamento allora è conveniente chiedere un prestito pur disponendo del capitale iniziale.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLegge salva risparmio, niente lista debitori
Articolo successivoItalia vs. Europa, Pil e occupazione preoccupanti
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO