Fondo Pmi, circolare Abi fa chiarezza

Woman hand using calculator

Nei giorni scorsi è stata pubblicata una circolare Abi che cerca di fare chiarezza in merito all’erogazione del Fondo Pmi.

Lo scorso 17 giugno l’Abi ha infatti diffuso alle banche una nuova circolare sulle novità in tema di applicazione dell’art. 13 del Dl “Liquidità”, cioè dei finanziamenti garantiti dal Fondo di garanzia PMI. 

La circolare cerca di fare chiarezza e di rendere più agevoli le procedure di accesso al fondo.

Fondo Pmi, Abi cerca di agevolare l’accesso

L’abi nella nota spiega che particolare attenzione è rivolta ai finanziamenti garantiti al 100 per cento.

Per questi infatti la Legge di conversione ha previsto, tra l’altro, di allungare la durata del finanziamento fino 10 anni e di aumentare limporto erogabile fino a 30mila euro. Per i prestiti che erano già stati ammessi al fondo, ma che ancora non sono stati erogati dalla banca, deve essere inviata al Gestore del Fondo una semplice richiesta di conferma della garanzia già concessa. Per quelli già erogati si potrà estinguere il prestito minore già concesso ed accenderne uno nuovo fino a 30 mila euro. Se invece si desidera allungare la durata, deve essere inviata al Gestore del Fondo una richiesta di conferma della garanzia già concessa, senza necessità di chiedere una nuova garanzia.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDal 1 luglio bonus pagamenti digitali
Articolo successivoPensioni di invalidità, incostituzionali
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO