Riscatto laurea, gratis ma legato al merito

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Si torna a parlare del riscatto laurea gratuito e sembra sempre più vicino il momento di vedere alla luce questa nuova proposta che potrebbe fortemente agevolare i giovani in campo previdenziale. Per evitare una discriminazione generazionale è però necessario inserire una clausola di salvaguardia che preveda che il riscatto gratuito debba essere legato anche al merito.

Secondo gli esperti della commissione studi sul lavoro, per fornire uno strumento equo occorrerebbe “diversificare il riscatto oneroso, attualmente disciplinato dal decreto legislativo 184/1997, e un eventuale accredito figurativo degli anni di laurea, che potrebbe, a titolo di esempio, valere solo al diritto e non al calcolo pensionistico, incidendo di meno sulla finanza pubblica”.

Riscatto laurea, gratuito ma legato al merito

Banner Maggio 2017 300 x 250

Ad usufruire del riscatto della laurea gratuito dovrebbero essere, stando alle prime proposte discusse sul tavolo delle trattative, gli studenti che completano entro la durata prevista il percorso di studi e soprattutto i nati tra il 1980 e il 2000. 

L’intervento sperimentale potrebbe partire già con la prossima legge di bilancio, ma a causa della solita inadeguatezza di risorse a disposizione, la proposta sarebbe ristretta agli studenti che si immatricolano a partire dal 2018.

Troppe incertezze continuano però ad accumularsi ed intanto in rete si sono organizzati vari movimenti di giovani che spingono verso il riscatto gratuito degli anni universitari.

CONDIVIDI
Articolo precedentePensioni, Inps chiede rimborso
Articolo successivoBonus cultura, esteso ai nativi del 1999
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO