Quota 100, sarà ufficiale da febbraio

La quota 100 sarà introdotta ufficialmente da febbraio 2019. E’ quanto annunciato ufficialmente dal presidente del consiglio, alla luce del via libera dato dall’Unione Europea.

Avviato ufficialmente quindi l’iter che porterà all’introduzione della quota 100, ovvero la misura che promette un’uscita più flessibile dal lavoro. Dopo un serrato confronto tecnico con i membri dell’unione europea, Conte annuncia con soddisfazione la possibilità di mantenere inalterate due delle misure più attese. Oltre a quota 100 infatti, nella stessa occasione, è  stato confermato anche il reddito di cittadinanza.

Quota 100, secondo tempi previsti

La quota 100, così come il reddito di cittadinanza, sarà dunque applicata secondo le normali tempistiche previste. Nonostante le pressioni ricevute dall’Unione Europea, Conti sottolinea l’impegno del governo nel non arretrare l’introduzione delle manovre.

Intanto però il vicepresidente dell’Ue ha evidenziato l’inefficacia delle tanto osannate riforme. Nonostante la grnde attesa per i due provvedimenti, si rischia di non ottenere i benefici attesi. si tratterebbe dunque di una manovra non risolutiva. Secondo il vicepresidente non sarà in fatto in grado di fornire una soluzione a lungo termine ai problemi economici del nostro Paese.

Intanto la Quota 100 dovrebbe partire a febbrio, mentre per il reddito di cittadinanza la data è fissata per il mese di marzo del prossimo anno.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteManovra fiscale, aumento Iva
Articolo successivoWeb tax, arriva la tassa sui servizi digitali
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO