Pensione, dal 2019 l’assegno si ridurrà del 5%

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Non bastava allungare l’attesa, dal 2019 coloro che decideranno di andare in pensione vedranno anche ridursi l’importo del proprio assegno mensile. Il taglio stimato si aggira tra il 4 e il 5% rispetto a quanto percepirebbero se potessero andare il pensione al momento.

All’allungamento dell’età di uscita dal lavoro di ben 5 mesi. si aggiunge quindi un’altra cattiva notizia per i lavoratori che sono in procinto di raggiungere l’ambito traguardo e godersi la tanto agognata pensione.

Banner Maggio 2017 300 x 250

A causa dell’allungamento della speranza di vita, che inciderà notevolmente su età pensionabile e requisiti contributivi, a parità di età di uscita rispetto a oggi, i pensionati del futuro subiranno un taglio dell’assegno oscillante in media tra il 4 e il 5 per cento. In altre parole perderanno 50 euro al mese su una pensione di 1.000 euro, 75 euro su una di 1.500.

Pensione, adeguamento aspettativa imminente

Ormai manca poco all’attuazione dell’adeguamento alle aspettative di vita, così come dichiarato dallo stesso presidente Istat.

Nel 2016, rispetto all’anno precedente, tanto per gli uomini quanto per le donne la speranza di vita è cresciuta di 5 mesi. Di conseguenza, dal 2019 l’età pensionabile salirà da 66 anni e sette mesi a 67 anni per la pensione di vecchiaia, mentre la contribuzione richiesta per quella anticipata passerà dagli attuali 42 anni e 10 mesi per gli uomini e da 41 anni e dieci mesi per le donne rispettivamente a 43 anni e tre mesi e a 42 anni e tre mesi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBollo auto, novità per chi non ha pagato
Articolo successivoPos, multe ai commercianti non adeguati
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO