Legge 104, arriva l’assegno da 1900 euro

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Per coloro che usufruiscono della legge 104 per assistere parenti anziani e disabili sono in arrivo importanti novità inerenti incentivi fiscali, previdenziali e contributivi.

La legge 104 potrebbe dunque tramutarsi in un testo unico volto a disciplinare tutto ciò che è inerente all’assistenza domestica di disabili ed anziani over 80. Inoltre gli incentivi già previsti potrebbero essere incrementati, prevedendo anche l’aggiunta di contributi economici, nuove detrazioni per le spese e ulteriori agevolazioni per la pensione.

Banner Maggio 2017 300 x 250

Tra le novità che potrebbero ben presto arricchire la legge 104, si parla di un assegno da 1900 euro, contributi figurativi per le assenze dal proprio impiego, detrazioni fiscali delle spese sostenute per l’assistenza per i caregivers, coloro che assistono un famigliare affetto da grave disabilità fisica.

Legge 104, scatta assegno da 1900 euro

Il Ddl 2048 prevede per chi non è titolare di reddito ovvero è incapiente parzialmente o totalmente, ma assiste il parente anche una sorta di rimborso spese non superiore a 1.900 euro annui, che sarebbe corrisposto dall’Inps.

Inoltre per coloro che abbiano un Isee non superiore a 25 mila euro è anche prevista una detrazione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche pari al 19 per cento delle spese sostenute per l’assistenza fino a un tetto massimo di 10.000 euro annui, per rende più agevole anche economicamente l’assistenza domiciliare.

CONDIVIDI
Articolo precedentePos, multe ai commercianti non adeguati
Articolo successivoBonus elettrico, ecco come ottenerlo e quando spetta
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO