Ferie, usufruirne durante il preavviso

E’ possibile usufruire delle ferie durante il periodo di preavviso che intercorre dal momento in cui si presentano le dimissioni all’effettivo ritiro dal lavoro? E’ una domanda che spesso i lavoratori si pongono. Cerchiamo di capire dunque cosa dice la normativa vigente.

Questa necessità, nel caso di licenziamento da parte del datore, si presenta anche per cercare di evitare di dover liquidare mediante trattamento economico le ore di ferie e permessi non goduti.

Ferie, usufruirne durante il preavviso

Secondo la normativa vigente non sempre è possibile consumare le ferie durante il preavviso. In particolare si possono smaltire le ferie in questo periodo solo nel caso in cui si faccia slittare in avanti il termine del rapporto, oppure il preavviso non sia necessario o una delle parti vi abbia rinunciato, anche parzialmente.

Non è infatti previsto preavviso nel caso di dimissioni per giusta causa, al termine o durante un periodo di prova, per risoluzione consensuale o per mancata ripresa dopo un reintegro.

Durante il preavviso le ferie continuano a maturare e possono essere consumate. In questo caso però il periodo di preavviso subisce una sospensione. Di conseguenza questo farà slittare in avanti la data di termine del preavviso. Se non si posticipa tale data, la parte che recede deve pagare all’altro un’indennità corrispondente alle giornate del preavviso non lavorate.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDecreto dignità, 200 lavoratori a casa
Articolo successivoIci Chiesa, l’Ue obbliga l’Italia alla riscossione
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO