Disabili, aumenti di 150 euro

I disabili percepiranno 150 euro in più. Lo ha annunciato poche sere fa Matteo Salvini, denunciando come per molti disabili gli assegni elargiti non consentano una vita dignitosa. Il Parlamento ha dunque il dovere di intervenire a proposito per cercare di migliorare la situazione. Il fine settimana è stato a dir poco turbolento per le associazioni disabili, insorte per richiedere migliori condizioni e soprattutto assegni previdenziali più sostanziosi.

I tecnici della lega si sono dichiarati già al lavoro per cercare di mettere a tacere la situazione, fornendo una valida soluzione.

Disabili, aumenti di 150 euro

Le modifiche dovrebbero agevolare soprattutto le famiglie numerose e i disabili. Per il momento si parla di 25 euro al mese in più per ogni minore e di 150 euro per ogni disabile presente nelle famiglie che hanno i requisiti per ottenere il sussidio.

Le attuali normative non prevedono infatti incentivi extra per le famiglie numerose o con portatori di handicap a carico, andandole di fatto a penalizzare. Tali famiglie infatti sono soggette normalmente a spese più elevate rispetto alle altre tipologie.

Non è infatti stata prevista alcuna specifica misura diretta ad innalzare le pensioni di inabilità (288 euro) al livello del reddito/pensione di cittadinanza (780 euro), lasciandole sotto la soglia di povertà.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNavigator, nuove assunzioni grazie al reddito di cittadinanza
Articolo successivoVisite fiscali, orari e sanzioni
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO