Contributi disoccupazione, che valore hanno

cumulo gratuito contributi

I contributi disoccupazione che valore hanno? Sono paragonabili ai contributi derivanti da ore di lavoro effettuato? Sono in tanti gli utenti, specialmente quelli prossimi alla pensione, che spesso non trovano risposta a tali domande. Cerchiamo di spiegare come funzionano e quali siano le differenze tra i cosiddetti contributi figurativi e i comuni contributi lavorativi.

Contributi disoccupazione, utili al raggiungimento della pensione

I contributi figurativi, ovvero quelli derivanti da periodi di disoccupazione, sono tranquillamente equiparabili ai contributi versati per aver svolto regolarmente la propria attività lavorativa.

Secondo quanto specificato proprio dal sito dell’Inps, i contributi figurativi, salvo specifiche eccezioni, sono utili sia per il conseguimento del diritto alla pensione sia per il suo calcolo.

Dunque, per i periodi di disoccupazione indennizzata sono riconosciuti periodi di contribuzione figurativa che sono validi sia al diritto che al calcolo della pensione. In tal caso è lo stesso ente previdenziale infatti ad occuparsi del versamento dei contributi, in attesa di una nuova attività lavorativa sostitutiva.

Se dalla verifica dell’estratto conto avete riscontrato delle anomalie e tali periodi di disoccupazione vengono invece contrassegnati come “non utili per il diritto alla pensione” fareste meglio a contattare direttamente l’ente previdenziale per chiedere spiegazioni poichè probabilmente si tratta di un’anomalia del sistema che spesso si verifica.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMamme, l’Italia non le agevola
Articolo successivoRyanair, grandi disagi per lo sciopero di 24 ore
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO