Concordato per Mercatone Uno

imageMercatone Uno, una delle più grandi aziende di distribuzione nazionale, sponsor di tanti sportivi si spicco tra cui il compianto ciclista Marco Pantani, chiede il concordato nella regione Veneto mettendo a rischio il posto di ben 220 lavoratori dei punti vendita di Noventa, Tribano, Curtarolo, Castelfranco e Occhiobello .

E’ da sottolineare che la società di Mercatone Uno è una delle realtà italiane più importanti dal punto di vista lavorativo, offrendo ben 3500 posti di lavoro nella totalità dei 79 punti vendita in cui è dislocata la società di Imola.

In particolare sono 221 i lavoratori che rischiano di trovarsi in mezzo ad una strada a causa della richiesta di un concordato preventivo, per la maggior parte donne occupate, spesso da oltre 20 anni, nei vari punti vendita della provincia di Padova e nello specifico di Noventa ( 57 dipendenti), Tribano ( 29), Curtarolo ( 43), della provincia di Treviso, a Castelfranco, in via Circonvallazione Est, dove lavorano 41 persone e della provincia di Rovigo, dove, ad Occhiobello, lavorano 57 dipendenti.

Già lo scorso hanno la chiusura ha toccatto la filiale di Valli Chioggia, per non parlare dei 36 dipendenti della filiale di Sacile (Pordenone), cui purtroppo è dovuta toccare medesima sorte.

Per il momento ad alcuni dei lavoratori a rischio sono toccati contratti di solidarietà o cassa integrazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO