Bonus anziani, 1900 euro per assistenza

Arriva il bonus anziani, un nuovo beneficio destinato a coloro che decidono di prendersi cura degli anziani non più autosufficienti. Secondo alcune indiscrezioni in nuovo incentivo sarà inserito nel Testo unico in arrivo prossimamente. Esso ammonterà a 1900 euro e potrà essere erogato anche in forma di detrazioni fiscali.

Il bonus anziani, oltre alle già citate 1900 euro dovrebbe includere una serie di incentivi, alcuni dei quali frutto di riconferme della legge 104, ma molti altri totalmente innovativi. Tra questi figurano anche i contributi previdenziali figurativi per la pensione; la possibilità di richiesta di part-time e telelavoro da casa; il riconoscimento della qualifica di caregiver familiare; la tutela per le malattie ed assicurazione del caregiver; i permessi previsti dalla legge 104 e le ferie solidali.

Bonus anziani, alcuni requisiti

Sembra però che il beneficio sarà destinato a coloro che assistono familiari disabili con un’età anagrafica pari ad almeno 80 anni. Inoltre l’assistito deve rientrare entro il terzo grado di parentela.

Il bonus sarà erogato in forma di sgravi fiscali se il soggetto che accudisce il disabile ha un reddito Isee inferiore a 25 mila euro. Sarà erogato come contributo monetario invece in caso in cui sia totalmente privo di reddito o incapiente. Tuttavia il testo potrà subire ancora varie modifiche prima di avere l’approvazione definitiva.

CONDIVIDI
Articolo precedenteDepressione a livelli record, colpa della disoccupazione
Articolo successivoPrescrizione contributi, come evitare problemi
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO