Assegno disabili, 1900 euro rinviate

L’emissione dell’ assegno disabili da 1900 euro subisce un rinvio. Slitta la circolare Inps che avrebbe dovuto contenere tutte le istruzioni operative circa come poterne usufruire.

Ricordiamo che l’assegno da 1900 euro è una misura di sostegno dedicata a coloro che assistono disabili con età superiore a 80 anni. Purtroppo la misura non potrà essere messa in atto in mancanza della circolare Inps che dovrebbe specificare campi di applicazione e requisiti richiesti.

Assegno disabili, ancora nessuna circolare

Purtroppo, nonostante la misura sia stata annunciata già da diverso tempo, mancano fonti ufficiali che consentano di poterne usufruire e soprattutto che confermino chi effettivamente ne avrà diritto.

Per il momento, dalle indiscrezioni trapelate, si conoscono solo i metodi di erogazione. Il beneficio sarà erogato sottoforma di rimborso spese o come detrazione fiscale. Ne potranno usufruire coloro che assistono un familiare disabile con oltre 80 anni di età, purchè rientri entro il terzo grado di parentela. Requisito indispensabile sarà anche l’Isee che non dovrà superare le 25 mila euro. Il caregiver dovrà presentare domanda, allegando il proprio stato di famiglia e la dichiarazione Isee. Il beneficio sarà riconosciuto anche in caso di unione civile, purchè i soggetti condividano lo stesso tetto. Il beneficio permette inoltre di continuare ad usufruire di tutti gli altri benefici riconosciuti in caso di disabilità gravi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNaspi, come usufruirne se non si ha fissa dimora
Articolo successivoAssunzioni poste italiane, scadenza a settembre
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO