Ape volontaria, non richiedibile da coloro che hanno già debiti

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Trattandosi a tutti gli effeti di un debito, l’Ape volontaria seguirà un po’ quello che è l’andamento classico di tutte le tipologie di prestito, anche per quanto concerne i requisiti finanziari dei richiedenti. Proprio in questa ottica, l’Ape non potrà essere richiesta da coloro che hanno già all’attivo altre tipologie di debito presso gli istituti di credito. In particolare la pensione anticipata non sarà richiedibile da cattivi pagatori, da chi ha debiti superiori a una determinata soglia o da chi ha una pensione bassa.

Si tratta in apparenza di un controsenso dal momento che l’Ape volontaria, ovvero l’anticipo pensionistico che consente l’uscita dal lavoro a 63 anni, dovrebbe proprio agevolare coloro che sono più deboli dal punto di vista finanziario.

Ape volontaria, ecco gli esclusi

Banner Maggio 2017 300 x 250

Saranno esclusi dall’anticipo pensionistico tutti coloro che hanno un’esposizione per debiti scaduti o sconfinanti (ossia superiori al fido concesso) e non pagati da oltre 90 giorni.

Sono inoltre esclusi coloro che risultano essere iscritti negli archivi della centrale rischi gestita dalla Banca d’Italia, oppure in un sistema di informazioni creditizie gestito da privati, a causa dell’inadempimento di uno o più prestiti, mutui o altri debiti.

Sono altresì impossibilitati ad accedere all’ape tutti coloro che hanno avviato o sono stati oggetti di procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento e coloro che hanno pignoramenti in corso, o estinti senza integrale soddisfazione dei creditori, a meno che non siano trascorsi 36 mesi dalla chiusura infruttuosa della procedura esecutiva.

Inoltre la futura pensione non potrà essere inferiore a 1,4 volte il trattamento minimo

CONDIVIDI
Articolo precedenteRecord di paperoni, supereranno i 100mila miliardi
Articolo successivoCumulo gratuito, arriva la legge ma non l’assegno
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO