Come scegliere l’offerta mutui più conveniente

L’offerta mutui è sicuramente molto vasta ed orientarsi nell’ampio mercato e riuscire a cogliere l’offerta migliore e più adeguata alle proprie esigenze potrebbe essere un’impresa a dir poco ardua. A maggior ragione in questo periodo in cui i tassi, dopo un lungo periodo di stallo, hanno ripreso la loro corsa in salita.

Sebbene per il momento lo spread abbia portato aumenti contenuti, tra i 20 e i 70 centesimi, occorre comunque iniziare a correre ai ripari e valutare bene tutti gli aspetti delle offerte disponibili.

Offerta mutui, come scegliere la più conveniente

Ipotizzando di voler accendere un mutuo di 120 mila euro per l’acquisto di una casa da 200 mila euro, con un piano di ammortamento ventennale, conviene sicuramente scegliere un tasso fisso. La differenza è infatti di soli 90 centesimi in più per il fisso rispetto al variabile. Ma il primo ci consente di bloccare il prezzo in un periodo in cui è ancora possibile trovare offerte allettanti. Con il secondo rischiamo a breve di ritrovarci con una rata da capogiro. In termini di rata scegliere il fisso comporta solo 53 euro di rata in più al mese.

Al momento è la banca Credem ad avere l’offerta più vantaggiosa, con un tasso nominale dell’1,30% e un Taeg dell’1.59%. Nel caso in analisi la rata ammonterebbe a 568.08 euro al mese.

CONDIVIDI
Articolo precedenteInps, assunzioni stabili in crescita
Articolo successivoMutui 100%, qualche vantaggio ma tante insidie
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO