Mutui agevolati, ecco le migliori proposte

I mutui agevolati son sicuramente lo strumento finanziario più ricercato dai giovani che, non disponendo di particolari garanzie da presentare in banca, cercano liquidità immediata per finanziare i propri progetti di crescita.

Nonostante le condizioni applicate siano sempre più vantaggiose, i lavoratori atipici o comunque tutti quei giovani che non possono dimostrare con certezza di poter rimborsare i propri debiti alle condizioni stabilite dagli istituti di credito trovano ancora molta difficoltà ad accedere ad una qualsiasi forma di finanziamento.

Proprio per loro alcune delle più prestigiose banche operanti sul territorio nazionale hanno sviluppato dei prodotti pensati ad hoc per favorire la realizzazione dei loro sogni.

Il mutuo giovani di Intesa San Paolo ad esempio è destinato agli under 35 e consente di ottenere un finanziamento fino al 100% del valore della casa, con durata fino a 40 anni per il tasso fisso e fino a 30 per il tasso variabile. Inoltre il mutuatario ha la possibilità di richiedere una sospensione pari a sei mesi per ben tre volte per tutta la durata del mutuo.

Unicredit estende invece i requisiti anagrafici agli under 40, ma il capitale massimo richiedibile scende all’80% del valore della casa, tranne nei casi in cui si decida di sottoscrivere il Fondo di garanzia per i mutui prima casa, sebbene la somma massima non possa comunque superare quota 250 mila.

Mps e Ubi banca pensano invece alle giovani coppie e alle famiglie. Mps applica come indice di riferimento i tassi della Bce e concede capitali che vanno da 50 mila euro all’80% del valore dell’abitazione. Ubi invece inserisce come requisito per poter accedere al mutuo giovani coppie l’età massima di 40 anni e la presenza di un contratto di lavoro non a tempo indeterminato. Però per accedere al mutuo è richiesto che si abbia un’attività lavorativa da almeno 18 mesi o che comunque si abbia lavorato per almeno 18 mesi negli ultimi due anni.

CONDIVIDI
Articolo precedente48 mila tra docenti e personale Ata in pensione anticipata
Articolo successivoPensioni, part-time agevolato per ultra 63enni
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO