Web Tax, emendamento nella nuova legge di Bilancio

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Si torna a parlare di web Tax, ovvero l’imposta applicata alla quota parte dei profitti realizzati in Italia dalle web companies. L’emendamento dovrebbe essere contenuto in seno alla nuova Legge di Bilancio 2018.

Molte sono però le perplessità nutrite in merito all’introduzione della nuova imposta, si per motivi politici sia di metodo. Uno degli aspetti più discutibili è, ad esempio, la scelta di introdurre oggi una norma che avrà effetto solo a partire dal 2019. 

Web Tax, molti aspetti discutibili

Banner Maggio 2017 300 x 250

Lo scopo della tassa è quello di riportare in Italia almeno una parte delle tasse che oggi vengono eluse da alcune grandi società digitali come Facebook e Google.

Se dovesse essere approvata in via definitiva, tale imposta entrerà in vigore solo a partire dal 1 gennaio 2019, ma potrebbe portare nelle casse dello stato ben un miliardo di euro di gettito aggiuntivo entro i prossimi anni.

Per gli esperti l’elusione fiscale è diventato ormai un problema dilagante da non prendere sottogamba, sebbene molti siano i fronti che contrastano con l’introduzione della Web Tax. Secondo le stime ogni anno sarebbero elusi ben 70 miliardi di euro al fisco europeo. Nonostante questo la legge è stata molto criticata, sia da coloro che sostengono che non riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi, sia da coloro che si oppongono a questo tipo di tassazione, perché la ritengono troppo distorsiva del mercato.

CONDIVIDI
Articolo precedenteRisparmio energetico, il nuovo progetto di Helvar
Articolo successivoPendrive, presto Raee in arrivo
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO