Torna l’Imu, ma arrivano le smentite

Torna l’Imu a causa della quota 100. Sono questi i rumors circolati in rete negli ultimi giorni, che hanno fatto tremare i contribuenti italiani. Ma a tranquillizzarli sono già arrivate le prime smentite da parte del vicepremier Luigi Di Maio.

Intanto però il Fmi continua a ricalcare la mano sulle stime di crescita in ribasso per il Pil nazionale. La situazione economica non è delle migliori ed occorre fare qualcosa al più presto per cercare di risollevare le sorti del Paese.

Torna l’Imu, ma Di Maio smentisce

L’Fmi ha ipotizzato la possibilità di reintrodurre l’Imu per la prima casa. Altre opzioni potrebbero essere anche quella di riprendere con la lotta all’evasione fiscale. Attaccata anche la riforma pensioni ed in particolare l’introduzione della Quota 100. La misura appare troppo esosa. Il Paese non ha le risorse sufficienti per poter far fronte ad un’ondata di pensionamenti così ingente.

La spesa pensionistica in Italia è già esorbitante, pertanto non sono ammissibili ulteriori riforme che possano farla lievitare ulteriormente.

Con un post su Facebook Di Maio ha però voluto immediatamente tranquillizzare gli italiani. Afferma che dopo aver smentito tante voci in soli 7 mesi riuscirà anche a smentire quanto evidenziato dal fondo monetario internazionale. Secondo lui le politiche di austerità intraprese dai governi precedenti sono infatti serviti solo ad accentuare i divari, senza risultati sul debito.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBollette cartacee, occhio al costo
Articolo successivoQuota 100, fa gola ai disoccupati
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO