Tassi invariati, almeno fino al prossimo anno

epa07496213 Mario Draghi (C), President of the European Central Bank (ECB), arrive for a press conference following the meeting of the Governing Council of the European Central Bank in Frankfurt Main, Germany, 10 April 2019. The bank is expected to publish its decisions on monetary policies, including the monthly interest rate. EPA/RONALD WITTEK

Tassi invariati almeno fino al 2020. E’ quanto auspica Mario Draghi, presidente della Bce per agevolare la riduzione del rapporto debito – Pil.

Draghi ricorda infatti quanto suggerito dalla commissione europea in merito alle modalità di riduzione del deficit. Draghi si auspica che l’Italia vari un programma in grado di accogliere i suggerimenti, sebbene le parole dei vicepremier facciano supporre il contrario.

Tassi invariati, come ridurre il debito

Draghi afferma che “La commissione europea ha concluso che l’Italia deve ridurre il rapporto debito/Pil e l’Italia produrrà un programma di riduzione di medio termine. Non credo che verrà chiesto un rapido calo, sarà un piano di medio termine che però deve essere credibile”.

Intanto la Bce continuerà a tenere i tassi ai minimi, come allo stato attuale. Resteranno tali almeno fino alla metà del 2020.

In una nota diffusa nei giorni scorsi dalla Bce si afferma che “Il consiglio direttivo ha deciso di mantenere il tasso principale a zero, quello sui depositi a -0,40% e quelli sui rifinanziamenti marginali a 0,25%.”.

Si tratta di un provvedimento indispensabile per assicurare che l’inflazione continui stabilmente a convergere su livelli inferiori ma prossimi al 2% nel medio termine.

La Bce rilancia con un nuovo maxi- prestito alle banche, offrendo tassi ancor più vantaggiosi agli istituti che concederanno prestiti netti superiori a un valore di riferimento.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSalasso da 70 miliardi, i suggerimenti europei per arginare debito
Articolo successivoDecreto sblocca cantieri, arriva l’approvazione del Senato
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO