Sisma bonus potenziato, alcuni chiarimenti

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

Il Fisco nei giorni scorsi ha pubblicato una circolare con cui intende fare chiarezza su alcuni punti dubbi relativi il Sisma bonus potenziato. Per coloro che non lo conoscessero, si tratta del beneficio che consente di ottenere una detrazione Irpef fino all’ 80% delle spese sostenute per lavori antisismici che determinano il passaggio ad una( 70% di detrazione) o due classi di rischio inferiori, fino ad un ammontare complessivo non superiore a 96.000 euro, da ripartire in cinque quote annuali di pari importo.

Sisma bonus potenziato, chiarimenti dal Fisco

L’agenzia delle entrate ha dato risposta ad alcuni quesiti pervenuti in questi mesi. In particolare la circolare afferma che la norma non prevede la possibilità di scegliere il numero di rate in cui fruire del beneficio. E’ quindi obbligatorio che il richiedente si avvalga della ripartizione in 5 rate per ottenere la detrazione del 70%. In alternativa si può ricorrere alla detrazione del 50% della spesa da ripartire in 10 rate di pari importo.

Banner Maggio 2017 300 x 250

Nel caso di adesione a più bonus, ad esempio a quello ristrutturazioni, vale il principio secondo cui l’intervento di categoria superiore assorbe quelli di categoria inferiore ad esso collegati o correlati. Quindi, la detrazione prevista per gli interventi antisismici può essere applicata, ad esempio, anche alle spese di manutenzione ordinaria e straordinaria necessarie al completamento dell’opera.

Infine, nel caso di esecuzione sullo stesso edificio di interventi antisismici, di interventi di manutenzione straordinaria e di interventi di riqualificazione energetica, il limite di 96.000 euro è unico in quanto riferito all’immobile.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBonus bebè, Senato approva solo per un anno
Articolo successivoRicercatori precari, manovra sblocca assunzioni
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO