Ryanair, voli cancellati e 400 mila passeggeri a terra

La celebre compagnia aerea Ryanair si troverebbe proprio in queste ore nel caos più totale a causa della mancanza di piloti che l’ha costretta a cancellare molteplici voli programmati, obbligandola a lasciare a terra ben 400 mila passeggeri.

Sembra infatti che molti comandanti di volo abbiano abbandonato di recente la compagnia per migrare verso altre aziende concorrenti, che si sono impegnate a pagarle di più.

Il totale dei voli annullati per tale motivo saranno circa 2 mila, che saranno distribuiti con circa 50 riduzioni al giorno che si protrarranno per i prossimi sei mesi.

Ryanair, rimborsi assicurati

Per poter rimborsare tutte le caparre versate da coloro che in questi giorni avevano prenotato i voli che sono risultati essere annullati serviranno ben 35 milioni di euro. Niente paura però perchè l’Unione europea ha imposto che adesso arrivino i rimborsi, in modo così repentino come sono arrivate le disdette.

Entro la data odierna intanto saranno rese note tutte le cancellazioni che interesseranno il periodo compreso tra fine settembre ed ottobre. Intanto la compagnia però, nonostante i numerosi disagi provocati, continua ad affermare che “non c’è una carenza di piloti” ed ha perfino annunciato un “bonus fedeltà“, in modo da non farli “scappare via”, come già successo negli ultimi mesi.

CONDIVIDI
Articolo precedentePensione, assegno più alto per gli espatriati
Articolo successivoRyanair, arriva la lettera di diffida di Altroconsumo
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO