Risparmio energetico, le potenzialità della domotica

Holding a smart energy controller or remote home control online home automation system on a digital tablet. All screen graphics made up.

Il risparmio energetico nei prossimi anni non sarà più un’utopia irraggiungibile grazie alle moderne case costruite all’insegna della domotica. Sembra infatti che negli ultimi tempi gli italiani stiano prendendo coscienza circa tutte le potenzialità offerte dalla domotica, cercando di sfruttare al  massimo il potente strumento tecnologico per il controllo degli impianti e per la gestione degli elettrodomestici.

Ma oltre a consentire un notevole risparmio energetico, sembra che la domotica stia anche contribuendo a rilanciare il mercato dell’edilizia che negli ultimi 5-6 anni ha dovuto affrontare una pericolosa crisi.

Stando infatti agli ultimi dati raccolti dall’ente di ricerca nazionale, il numero complessivo delle abitazioni, includendo non solo le nuove costruzioni ma anche i semplici ampliamenti, per le quali è stato concesso il permesso di costruire, dal picco del 2005 ha subito una progressiva e intensa caduta a partire dall’anno successivo e, nel 2014, il numero di concessioni di edilizia abitativa stimato dall’ANCE è di circa 5mila unità con una flessione complessiva superiore all’80%.

Grazie anche agli incentivi legati all’aumento dell’efficienza energetica le cose stanno cambiando e nel 2015 gli investimenti in tal senso sono cresciuti del 37%.

Secondo l’indagine sono in crescita le costruzioni con livello di efficienza energetica A e in tale ottica sono ovviamente predilette  le imprese in grado di garantire un adeguato know-how tecnologico.  Secondo i dati il 46% dei proprietari intende acquistare prodotti per la casa intelligente, soprattutto per sicurezza o risparmio energetico, che con applicazioni di videosorveglianza, sistemi di antintrusione e di telecontrollo degli impianti di climatizzazione e riscaldamento rappresentano l’8% degli oggetti e il 23% del mercato.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCanone Rai, possibilità di rimborso
Articolo successivoApe, tutte le novità sull’anticipo pensionistico
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO