Reddito di cittadinanza, in Svizzera ci riprovano

In Svizzera un comune sperimenterà, nel corso del 2019, il reddito di cittadinanza. Verranno elargiti, in via sperimentale, circa 2000 euro a ciascun adulto residente a Rheinau, nel Canton Zurigo. Si tratta di uno dei comuni più ricchi della zona, con un Pil di oltre 70 mila euro.

Si tratta di un progetto molto più ambizioso rispetto al reddito di cittadinanza sponsorizzato dal movimento 5 stelle, che prevede un contributo solo per coloro che non riescono a raggiungere una determinata soglia di reddito minimo.

Reddito di cittadinanza, 2000 euro per 1300 abitanti

Il progetto svizzero prevede che nel corso del 2019 vengano elargiti 2500 franchi agli adulti residenti nel piccolo comune. E’ prevista l’erogazione di un reddito base anche per i minorenni, sebbene ancora non sia stata decisa la cifra. In quest’ultimo caso si ipotizza una somma che si aggira sulle 500 euro.

Per evitare migrazioni massive di residenza verso il comune svizzero, è stato predisposto che almeno per il momento il reddito sia corrisposto esclusivamente ad i già residenti del comune. Si tratta di un progetto a dir poco ambizioso. Si stima che richieda risorse per circa 20 miliardi di euro. Per poter finanziare il progetto nel villaggio del Canton Zurigo confidano nel crowdfunding e nelle elargizioni da parte di alcune ricche fondazioni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFlat tax, a chi conviene
Articolo successivoIncremento Iva, ulteriore frenata consumi
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO