Postepay evolution, non è indenne alle truffe

Le truffe corrono anche tra le postepay evolution. Anche la versione evolution della celebre carta prepagata sarebbe infatti coinvolta dalla truffa perpetrata da parte di un gruppo di pirati informatici che, spacciandosi per il sito delle poste, cercano di carpire dati sensibili per sottrarre il denaro caricato sulle carte.

Postepay evolution, come funziona la truffa

Migliaia di possessori di postepay evolution e standard in questi giorni avrebbero ricevuto delle mail fraudolente o degli sms allarmanti, da parte di soggetti mascherati dietro al portale delle poste, ma che nulla hanno a che fare con il canale ufficiale.

Il messaggio ricevuto indica la possibilità che il conto possa essere bandito dai database della società per dati incompleti o scarsa sicurezza. Si richiede un intervento di modifica dati tramite form su sito esterno. Il portale appartiene però agli hacker che tramite un questionario raccolgono le informazioni personali da usare poi per accedere indebitamente al conto.

Chiaramente il portale e le mail ricevute hanno una grafica molto simile al sito ufficiale, ingannando molti utenti.

Il consiglio è quello di cestinare immediatamente queste mail, senza aprire link o scaricare allegati, ma segnalandole immediatamente alle autorità competenti. Per accedere ai vostri conti e verificare la vostra situazione raggiungete sempre il sito delle poste in modo diretto, senza farvi reindirizzare da link contenuti in mail o messaggi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTassi di interesse mutui, i dati di Banca d’Italia
Articolo successivoMercato libero energia, come orientarsi al meglio
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO