Pensionati, le mete più ambite in cui vivere al meglio

Fondi sbloccati in 48 ore Image Banner 480 x 75

International Living ha stilato una lista delle 10 mete più ambite dai pensionati italiani, costretti a godersi il proprio assegno mensile all’estero a causa delle condizioni di vita insostenibili dal punto di vista economico.

Sono sempre più numerosi i pensionati che raggiunto l’agognato traguardo decidono di godersi il proprio assegno previdenziale all’estero, a causa del costo della vita troppo alto e delle imposte insostenibili nel nostro Paese.

Pensionati, le mete in cui vivere meglio

Secondo la lista stilata da International Living, tenendo in considerazione il clima, il costo della vita e l’assistenza sanitaria, al primo posto della top ten svetta il Messico. Non si tratta di una meta nuova visto che sono ormai cinque anni che la ritroviamo nella lista annuale di International living. La scelta non è però casuale se si guarda al costo della vita contenuto, alle agevolazioni fiscali ad hoc per i pensionati e al clima particolarmente gradevole e sicuramente gradito dagli over 60.

Anche Panama risulta però essere un buon posto dove godersi la pensione, grazie alla qualità della vita ed al basso costo, mentre la medaglia di bronzo spetta all’Ecuador che garantisce basso costo della vita rispetto alle città europee.

A seguire in ordine, Costa Rica, Colombia, Malesia, Spagna, Nicaragua, Portogallo e Malta.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBonus mamme, 800 euro invisibili
Articolo successivoPetrolio, aumento dei prezzi imminente
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO