Nuova tassa, salasso da 538 euro a famiglia

Una nuova tassa potrebbe presto abbattersi sulle tasche delle famiglie italiane. Potrebbe trattarsi di un vero e proprio salasso dal momento che le prime stime parlano di importi minimi che partono da 538 euro a famiglia.

Si tratta del possibile aumento iva atteso per il primo gennaio 2020. La stangata potrebbe bloccare i consumi e penalizzare fortemente gli imprenditori italiani.

Nuova tassa, aumento iva dal 2020

L’incremento Iva potrebbe colpire soprattutto gli abitanti di alcune regioni ed in particolare gli imprenditori. Secondo uno studio ipotetico pubblicato da Ilsole24ore, l’incremento iva costerebbe 857 euro a imprenditori e liberi professionisti. Toccherebbe inoltre i 658 euro per le famiglie che vivono in Lombardia o Trentino Alto Adige.

Secondo tale studio a pagarne le conseguenze potrebbero essere principalmente single e famiglie numerose. Soffrirà infatti di più il rincaro chi di fatto spende soprattutto in beni con aliquota al 22 per cento. Tra questi di certo troviamo abbigliamento, calzature, arredamento, bibite e anche vini e liquori.

La fascia d’età di consumatori più colpita da un innalzamento dell’Iva è quella compresa tra i 18 e i 34 anni. La fascia invece più al riparo dalla mazzata Iva invece è quella che riguarda gli anziani.  Si stima infatti che questi ultimi focalizzino i consumi su beni di prima necessità con aliquota al 4%.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteReddito di cittadinanza, come evitare di perderlo
Articolo successivoBuoni fruttiferi postali, come farli fruttare fino al 5%
Classe 1987. Laureata in scienze biotecnologiche. Da sempre appassionata di letteratura, soprattutto gotica. Collaboro da molti anni con vari blog, dove mi occupo di cinema, tecnologia, spettacoli ed, ovviamente, economia. La mia passione per la scrittura mi ha portato, negli anni, a scrivere anche qualche romanzo e a partecipare ad alcuni concorsi letterari. Quando non scrivo mi occupo di formazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO