Mutui tasso agevolato per le giovani coppie lombarde

Primi 5 anni a tassi scontati
L’iniziativa della Regione Lombardia che consente alle giovani coppie di accendere un mutuo a tasso agevolato per i primi 5 anni, prova a dare ossigeno ad un settore vessato dalla crisi e dal credit crunch. Una buona notizia che giunge proprio quando il comparto ha raggiuntopicchi verso il basso da brividi.

La giovane coppia, i cui componenti non hanno compiuto anni 36 (trentasei) alla data di presentazione della domanda, deve avere un Indice di Situazione Economica Equivalente (ISEE) non inferiore a euro 9.000 e non superiore a euro 35.000, calcolato sui redditi percepiti ed i patrimoni posseduti nell’anno 2011. Alla data di richiesta del Contributo i soggetti richiedenti, il titolare del mutuo o i titolari del mutuo, in caso di cointestazione dello stesso devono essere residenti in Regione Lombardia da almeno cinque (5) anni.

Non avere usufruito di altre agevolazioni per le stesse finalità previste da questo contributo ad eccezione dell’ammissione al “Fondo per l’accesso al credito per l’acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie o dei nuclei familiari monogenitoriali con figli minori con priorità per quelli i cui componenti non risultano occupati con rapporto di lavoro a tempo indeterminato istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della gioventù a decorrere dal 1° Settembre 2008” (di seguito Fondo di Garanzia).Non possedere altro alloggio nel territorio della Regione Lombardia.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO