Mutui senza interessi per gli impianti sportivi

f_46317_01Gli impianti sportivi che rispettino determinate condizioni potranno accedere a mutui a quindici anni a tasso zero. L’Istituto per il Credito Sportivo ha infatti deciso di investire sullamessa in sicurezza dei campi e l’installazione di rinnovabili.

Le domande, grazie ad una proroga stabilita dall’Istituto per il Credito Sportivo (I.C.S.)  si potranno inviare fino alle ore 24,00 del 30 Giugno 2015 all’indirizzo PEC: lnd@pec.it. Per poter accedere ai finanziamenti agevolati è necessario però che gli impianti sportivi che presentano la domanda abbiano almeno un campo da calcio.

I contributi s’inseriscono nell’ambito del Protocollo di intesa sottoscritto dall’Istituto per il Credito Sportivo (I.C.S.), dalla Lega Nazionale Dilettanti (L.N.D.) e dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (A.N.C.I.), iniziativa che prevede lo stanziamento di contributi a fondo perduto alle Società e Associazioni Sportive aderenti alla L.N.D.

Con tale iniziativa gli impianti sportivi potranno richiedere mutui a tasso zero per un importo massimo di 100 mila euro e potranno essere erogati al massimo 100 finanziamenti.

Sono ammessi alla agevolazioni i progetti di efficientamento energetico e messa in sicurezza di impianti sportivi comunali nei quali è presente almeno un campo da calcio ad undici provvisto di manto in erba sintetica omologato dalla LND.

Le domande presentate potranno riferirsi o ad un unico progetto oppure a due progetti distinti come previsto nel bando.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO